Prodotta dall’italiana Illa, Olivilla è la prima padella realizzata con Ollia-tech, un film antiaderente a base di olio di oliva e solventi ad acqua

In cucina le padelle antiaderenti hanno segnato una rivoluzione, hanno permesso di cucinare diminuendo il quantitativo di grassi necessari, visto che una parte serviva a non far attaccare il cibo al fondo dello strumento di cottura. Oggi, dopo il teflon, la ceramica e la pietra, è il momento delle olive, più precisamente dell’olio di oliva. Olivilla, prodotta dall’italiana Illa a Noceto (Pr), è la prima padella al mondo dotata di Ollia-tech, un film antiaderente all’olio di oliva.

Non vengono usati metalli pesanti nella produzione

Il processo inventato dalla società emiliana permette di fissare un film sottile a base di olio d’oliva come rivestimento. Durante questo processo la padella viene portata a circa 400° centigradi, superando così il punto di fumo dell’olio che si attesta intorno ai 210° centigradi, in questo modo vengono eliminate tutte le sostanze tossiche dell’olio e rimane solo una componente non nociva che viene fissata nel rivestimento a base di solventi ad acqua e altre sostanze naturali. Il risultato è una padella antiaderente ottenuta senza l’uso di metalli pesanti.

Il fondo in acciaio ad alto spessore (4,5 mm) consente di usare Olivilla su qualunque fonte di calore, piani a induzione compresi. Il corpo è realizzato, invece, in alluminio. Olivilla è un prodotto sviluppato, brevettato e prodotto in Italia da Illa, ma grazie al suo innovativo sistema antiaderente è stata premiata al concorso Solutions di Francoforte, che ogni anno premia le 24 innovative nel settore casalingo. Al momento è in vendita un kit composto da tre padelle (20 cm, 24 cm e 28 cm) e un coperchio di vetro da 28 cm al prezzo di 99,90 euro.