Tutto pronto per la nuova edizione di Milano Golosa, dal 15 al 17 ottobre, i temi caldi saranno foraging, gluten free e qualità delle materie prime

Dal 15 al 17 ottobre, Milano diventa Golosa. Ritorna infatti, per la quinta edizione, il rendez-vous con il meglio del cibo a Milano. Saranno più di 200 gli espositori che da tutta Italia presenteranno le prelibatezze gastronomiche regionali, mettendo in luce la qualità delle materie prime. L’attenzione, il rispetto per gli ingredienti, saranno il leitmotiv di quest’anno: perché non ci può essere eccellenza di un cibo o di un piatto, senza l’apporto qualitativo della materia.

Oltre 200 espositori porteranno il meglio della tradizione italiana e non solo

“Andremo oltre il piatto – spiega Davide Paolini, organizzatore di Milano Golosa – alla ricerca dell'origine di ciò che vi si trova dentro. Sempre più in cucina si ricerca l'integrità della materia prima, un'idea di purezza da preservare”.

Si parlerà anche di agricoltura biologica e biodinamica e sarà Pietro Leeman a raccontare della sua esperienza con gli ingredienti provenienti da agricoltura sinergica che utilizza nel suo Ristorante stellato Joia: Alta cucina naturale con piatti vegetariani e vegani.

Quando si dice materia prima, non si può non parlare di foraging, ovvero la raccolta di vegetali spontanei. Un termine inglese per raccontare una verità che la nostra tradizione culinaria conosce da secoli: sono molti infatti, i piatti poveri (alcuni addirittura dimenticati) che usano come materie prime le erbe di campo. A Milano Golosa, Valeria Mosca, esperta del settore, insegnerà i segreti dell'alimentazione a base di cibi spontanei selvatici.

Inoltre, durante la tre giorni golosa sarà possibile girovagare tra incontri e laboratori per approfondire la conoscenza di cinque materie prime d’eccellenza: cacao, latte, luppolo, miele e farina, ingrediente base della nostra cucina. E se da un lato la farina è regina della dieta mediterranea, dall’altro è cresciuto, negli ultimi anni, il numero di persone che si scoprono intolleranti al glutine.

La dieta gluten free ha significato per molto tempo privazione dei piaceri della tavola. Oggi, grazie alla costante attenzione sul problema, i prodotti privi di glutine sono in forte aumento e sono sempre più prodotti di gusto. Per questo, Milano Golosa ha voluto essere tappa del tour “Gusto Senza Glutine” che l’azienda Schär, insieme all’attrice Laura Torrisi (celiaca dal 2009) sta portando in giro per l’Italia.

Sonia Peronacci, food blogger e intollerante al glutine, svelerà invece i segreti di una cucina senza glutine ma ugualmente appetitosa. Nei suoi show cooking, spiegherà al pubblico quanto questa restrizione alimentare abbia stimolato la sua inventiva in cucina.

Accanto al buon cibo, quest’anno la manifestazione, grazie alla collaborazione con WineMi, proporrà moltissimi momenti per degustare il meglio del vino Made in Italy. Saranno sette le masterclass: un’ora e mezzo in cui esperti di case vinicole parleranno approfonditamente dei vini da loro proposti. Si viaggia: dallo Champagne, con la Maison Thiénot fin giù nel Salento; poi anche incursioni in Val d’Orcia, Valpolicella, nel Collio, nella Valtenesi, nel Pomino con Feudi San Marzano, Col d’Orcia, Marion, Jermann, Costaripa, Frescobaldi.

Gli appassionati, potranno seguire interessanti confronti sui metodi di vinificazione, e sull’affinamento del vino. Molte le curiosità che si potranno scoprire sui contenitori: vetro, porcellana, pietra prendono il posto del classico legno e acciaio.

Lunedì 17, ultimo giorno della manifestazione, saranno premiate le migliori pizzerie d’Italia, secondo un sondaggio sul web. Prima classificata, la pizzeria Sp.accio di San Patrignano (con 7335 voti). Vittoria di gusto e vittoria etica, poiché in pizzeria sono impiegati 40 ragazzi della comunità di San Patrignano. Un progetto sociale di integrazione, ma anche di sperimentazione culinaria: continue le ricerche portate avanti da Sp.accio, dalle farine biologiche macinate a pietra alla selezione accurata degli ingredienti principali (piccoli produttori d’eccellenze, o chilometro zero proveniente dalla comunità). A seguire, sul podio saliranno la Pizzeria Lievito di Reggio Calabria (seconda classificata) e La Terrazza dei Grue di Castelli (Te).

Tanti gli eventi che coinvolgeranno anche altri luoghi – ristoranti ed enoteche del centro – con il programma di Fuori Milano Golosa.Il biglietto d’ingresso sarà di  10 euro a persona, 5 euro per i bambini dai 6 ai 12, bambini minori di 6 anni gratuito. Il programma completo si potrà trovare sul sito della manifestazione .