I migliori ristoranti in provincia di Bergamo con i rispettivi chef si presentano nella guida InGruppo: profili, locali, ricette. Sarà distribuita anche all’aeroporto Orio al Serio

Giuliano Pellegrini, patron del Lio Pellegrini a Bergamo, Francesco Cerea responsabile del Da Vittorio, ristorante tre stelle Michelin a Brusaporto, lo chef Giancarlo Morelli del Pomirou di Seregno, sono solo tre dei grandi nomi di InGruppo che hanno scelto di raccontarsi in questa guida che racchiude il meglio della ristorazione bergamasca, con incursioni nelle province di Lecco, Milano e Monza Brianza,

Un volume per avvicinare tutti, soprattutto i giovani, alla cucina di alto livello

Pubblicato dall’editore Mediavalue, il volume comprende una pagina ritratto dedicata a ciascuno Chef: la storia, la filosofia, le passioni di ciascuno. In doppia pagina, viene presentata la ricetta di punta del ristorante. A corredare il tutto, le immagini del fotografo Paolo Picciotto. Un’impaginazione semplice ma incisiva per questo libro, stampato in 15.000 copie.

Distribuito nei ristoranti aderenti a In gruppo e all’interno dell’aeroporto di Orio al Serio, questo volume nasce dall’esigenza di far conoscere, soprattutto al pubblico più giovane, la cucina di alto livello. Troppo diffusa, ancora, l’idea che la cucina dei cuochi stellati sia un’esperienza mistica, poco godereccia e molto costosa. L’iniziativa editoriale vuole sfatare questo mito, riportando il discorso “alta cucina” nei ranghi della cucina di qualità. Un ristorante stellato è la somma di vari ingredienti: primi, tra tutti, la passione e l’esperienza professionale del chef, la capacità di saper scegliere le materie prime, con particolare attenzione alle eccellenze regionali, e di guardare alla tradizione pur innovando; la cura della location e soprattutto, della mise en place; la capacità di curare i dettagli e di far sentire l’ospite perfettamente a suo agio.

La guida non vuol solo far conoscere i ristoranti In Gruppo, ma anche l’ iniziativa che prevede la possibilità di consumare menu completi (almeno un antipasto, un primo, un secondo, un dolce) comprensivi di vino, bevande e caffè, al prezzo prestabilito di 60€ a persona, l’iniziativa andrà avanti fino al 30 Aprile 2018 (a esclusione dei ristoranti A’ Anteprima, Da Vittorio, Enrico Bartolini Mudec per un menu di 120€ a persona). A dimostrazione che l’alta cucina non è per un’élite, ma a portata di tasca.