Tutto pronto per Golosaria, 11 - 13 novembre a Milano, manifestazione con le eccellenze italiane. Il tema Oltre il Buono per approfondire il modo del cibo

Manca poco all’apertura della nuova edizione di Golosaria, la manifestazione ideata e organizzata da Paolo Massobrio e Marco Gatti. Il tema per quest’anno sarà “Oltre il buono”, perché si vuole andare aldilà del semplice concetto di nutrimento, ma esplorare il mondo del cibo come risorsa per il sistema, per far scoprire la biodiversità del nostro territorio. L’appuntamento è dunque dall’11 al 13 novembre al Mi.Co. a Milano.

Un ricco programma di incontri, degustazione e showcooking per conoscere le nuove tendenze

Saranno oltre 300 gli espositori provenenti da tutta Italia, a dimostrazione che il mondo agroalimentare è ricco di eccellenze. I visitatori potranno, oltre che parlare direttamente con i produttori, assistere a incontri, degustazioni e showcooking per scoprire le nuove tendenze enogastronomiche che caratterizzeranno il futuro.

Durante la kermesse saranno ufficialmente presentati i tre nuovi volumi, editi da Cairo Editore, della collana “I Libri del Golosario”. In particolare si tratta dei 100 migliori vini d’Italia, scelti dai due organizzatori nel loro costante girovagare su e giù per lo Stivale; del ilGolosario, il volume più atteso da molti appassionati, quello che raccoglie le Botteghe del Gusto che fanno grande l’Italia enogastronomica; del GattiMassobrio, la guida, o meglio il taccuino, dei ristoranti italiani che rappresenta il summa della ristorazione tricolore e ne fotografa l’evoluzione che in questi anni ha segnato il settore.

Saranno tanti i temi trattati durante questi tre giorni. Oltre il buono sarà sviscerato in tutti i suoi aspetti. Si parlerà, infatti, di agricoltura, di economia circolare del cibo, si affronteranno aspetti storici e culturali. Qualità, recupero delle eccedenze, i nuovi elettrodomestici per trasformare una cucina casalinga in professionale e, naturalmente, ci sarà spazio per la grande cucina secondo Gatti e Massobrio, e per la Cucina di Strada.

Uno spazio ad hoc sarà dedicato all’arte bianca, dove si potranno scoprire tutto sulla panificazione e sulla pizza. Anche il mondo dei cocktail avrà un suo spazio dove si parlerà di liquori, spiriti, distillati e miscelazione. Tutto quello che bisogna saper per ordinare il cocktail del momento.

Saranno 100 le cantine presenti a Golosaria, un viaggio tra le migliori cantine italiane. Ad aumentare l’offerta ci saranno anche importanti consorzi, quello della Barbera d’Asti e dei vini del Monferrato, Consorzio per la Tutela dell'Asti, quello dell’Oltrepò Pavese, e il Consorzio Eccellenze Langhe Monferrato Roero. Tutto condito da un ricco calendario di degustazione e incontri per scoprire i vini presenti.

Golosaria ha dunque tutte le carte in regola per soddisfare curiosità e appetiti dei gourmet più esigenti e curiosi. Saranno tre giorni fitti di eventi e momenti conviviali e di confronto. Con un focus ben preciso sulle eccellenze che hanno reso famoso il made in Italy nel mondo.