Una torta della tradizione lombarda, il dolce Arluno, nella versione dei pasticceri del Campus Etoile Academy. Adatto a tutti i momenti della giornata

Un dolce tradizionale che nasce nella pasticceria Busnelli di Arluno, paese tra Milano e Magenta, in Lombardia. Una torta soffice e ricca di gusto, che vanta oggi tante varianti, noi presentiamo quella sviluppata dai pasticceri del Campus Etoile Academy, la scuola di cucina di Rossano Boscolo. È una ricetta facile da realizzare, che dà come risultato un dolce adatto a tutti i momenti, dalla colazione alla merenda, passando per la fine del pasto.

Ingredienti

  • 80 g di burro
  • 80 g di zucchero a velo
  • 40 g di farina tipo “0” debole, W 160 - 180, P/L 0,45 - 0,50
  • 40 g di farina gialla fine
  • 40 g di fecola
  • 25 g di mandorle in polvere
  • 25 g di nocciole in polvere
  • Mezza bustina di lievito per dolci
  • 1 uovo grande (circa 70 g)
  • 1 tuorlo (20 g)
  • 1 cucchiaio abbondante di liquore all’arancia
  • Una bacca di vaniglia

Per la guarnizione

  • Zucchero a velo e cacao per decorare (opzionali: nocciole caramellate)

Procedimento

  1. Incidere la bacca di vaniglia ed estrarre i semi.
  2. Montare in planetaria il burro con lo zucchero a velo ed i semi di vaniglia.
  3. Continuando a sbattere, aggiungere a filo l’uovo ed il tuorlo; continuare a montare finchè sono ben incorporati nel composto.
  4. Aggiungere il liquore all’arancia e togliere dalla planetaria
  5. Mescolare le polveri: farina bianca e gialla, polvere di mandorle e nocciole e lievito.
  6. Versare nella ciotola le polveri miscelate ed incorporarle mescolando a mano.
  7. Preriscaldare il forno a 190°C
  8. Imburrare e infarinare uno stampo da plum cake (eventualmente scanalato), oppure rivestire l’interno con carta da forno bagnata e strizzata.
  9. Versare il composto nello stampo scelto, arrivando a circa ¾ di altezza.
  10. Cuocere in forno statico a 190°C per circa 55 minuti.
  11. Sformare il dolce e spolverare con zucchero a velo e, solo al centro, con cacao. Guarnire a piacere con nocciole caramellate.